Il calo demografico si è fatto notare anche a Santa Rania. Attualmente vivono in questo piccolo centro poco più di 270 persone. Le famiglie numerose di una volta non esistono più. Oggi la stragrande maggioranza delle coppie hanno due figli. Solo pochissime hanno quattro figli. Ad influire sulla diminuzione degli abitanti è soprattutto il calo delle nascite. Ma un altro dato significativo che determina il calo demografico è anche la scelta di andare ad abitare, dopo il matrimonio, nel paese del marito o della moglie. Questa tendenza sembra però essere in calo perché ultimamente si sposano e decidono di restare a Santa Rania. Il 2021 è l’anno in cui si sono registrati più decessi. In questi primi dieci mesi sono otto le persone che ci hanno lasciato.  Non si registrano partenze tranne quelle dovute a qualche persona che trova occupazione nel pubblico impiego. Mentre in passato tanti erano i lavoratori occupati presso il Consorzio di bonifica in questi ultimi anni invece è il Ministero della pubblica istruzione a dare un posto di lavoro a parecchi santaranesi.  Sono circa 65 le persone con più di 60  anni e vi sono  circa 20 vedovi. Agricoltura e qualche azienda di allevamento di bestiame sono ancora attività praticate.  I servizi pubblici esistenti sono uno studio commerciale, i frantoi, una officina meccanica, due generi alimentari uno con la vendita di tabacchi, un negozio di prodotti agricoli e mangimi.

Se ti è piaciuto questo articolo condividi
error1
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.