FORESTELLA 

E’ una immensa superficie di circa 300 ettari di terreno tutta coltivata ad ulivi. Milioni di piante d’ulivo che da sempre producono un frutto: l’oliva da cui si ricava l’olio, l’oro verde dei produttori e dei coltivatori agricoli. Oggi, molti agricoltori di Santa Rania sono proprietari della superficie che negli anni cinquanta l’Opera Valorizzazione Sila gli aveva dato in affitto. Nel cuore della Forestella c’è un frantoio che ha spremuto olive fino a qualche decennio fa. Lo stesso barone Barracco che è stato anche proprietario della Forestella, preferiva l’olio di questo frantoio. Oggi è un cantiere aperto con tanto denaro pubblico speso senza avere minimamente la speranza che un giorno possa nuovamente tornare a funzionare. La Forestella è attraversata per lunga parte dalla strada provinciale n. 33 e da alcune strade interpoderali che consentono ai proprietari di potere accedere con mezzi meccanici alle proprie proprietà. La produzione dell’olio aumenta di stagione in stagione anche perchè, in questi ultimi anni, molti agricoltori hanno piantato migliaia di piantine di ulivo. E’ una attività che è ancora valorizzata e praticata dagli agricoltori di Santa Rania anche grazie ai contributi che ricevono dallo Stato Italiano.

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividi
error1
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.