CARNEVALE

Come da sempre, i bambini di Santa Rania, anche quest’anno, hanno festeggiato il Carnevale. Con i panni dei personaggi, a loro cari, hanno sfilato per le vie del paese rompendo con schiamazzi, urli e spruzzi di colorate schiume, la quotidiana monotonia che regna nel piccolo centro del comune di Caccuri. Si sono recati, rispettando la tradizione, in ogni casa per chiedere un piccolo dono che poi alla fine della festa dividono come tanti cari fratelli. Una volta, non tanto tempo fa, anche i ragazzi più grandi si mascheravano usando, a volte, costumi che mettevano paura ai più piccoli. Spesso, però, utilizzavano i vecchi vestiti dei nonni e delle nonne tingendosi il volto con i carboni oppure avvolgendolo con un fazzoletto. Come regali ricevevano salsicce, formaggi, vino, bevande e altri cibi che poi la sera consumavano con una grande abbuffata. Due modi di festeggiare ma entrambi legati da comuni sensazioni: amicizia, allegria e scherzi.

Chi

Abbiamo 25 visitatori e nessun utente online

Visite

Visite agli articoli
497061

Località

Piatti tipici

Tradizioni

Copyright © 2019 santarania. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information