L’eredità

Un anno sta per andare via. 12 mesi di cui 10 vissuti sotto la minaccia di un virus crudele, spietato che ha fatto soffrire migliaia di persone. E sarà ricordato non certo per le continue e disgustose querelle avvenute all’interno della maggioranza di questo Governo, ma per le persone morte in Italia e nel Mondo. Una pandemia che ha messo a dura prova gli scienziati, impegnati nella ricerca del vaccino anti covid 19. Una ricerca vitale che ha alla fine dato i suoi frutti perché in questi ultimi giorni del 2020 sono iniziate le vaccinazioni. Il 2020 va via lasciando al 2021 una pesante eredità che sicuramente questo nuovo anno non avrebbe voluto ricevere. Perché avrebbe voluto presentarsi magari con qualche buona notizia. E le buone notizie che gli italiani si aspettano sono tante. E sono tutte note ai politici ciarlatani che dicono sempre le stesse cose come se fosse un copione da film. Lavoro, scuola, sanità, meno tasse argomenti importanti e impegnativi che usano per convincere gli elettori a votarli e poi ironia della sorte sono proprio questi argomenti che li mettono in croce costringendoli a dimettersi o a fare orecchie da mercanti e continuare a governare. Caro 2021 fatti coraggio! Perché Tu hai tante cose da migliorare e non puoi tirarti in dietro perché se così dovesse succedere l’umanità sarebbe costretta a vivere ancora giorni e mesi difficili. Sii buono e generoso; illumina questi improvvisati governanti affinché possano capire che anteporre i propri interessi a quelli degli onesti e laboriosi cittadini è un furto anche se nessuna legge momentaneamente riconosce e punisce.    

Se ti è piaciuto questo articolo condividi
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento