NOTTE BIANCA: 7 AGOSTO 2008

Anche a Caccuri, il 7 agosto, ha avuto luogo la notte bianca. Ad organizzarla è stata la Fondazione Terzo Millennio con la collaborazione delle associazioni culturali Universitas, Arco di Murorotto, GTMC, del comitato Rifiutiamo i Rifiuti e del Gruppo Danza Moderna e con il patrocinio della provincia di Crotone e il comune di Caccuri. In modo particolare l’associazione organizzatrice ringrazia l’assessore provinciale al turismo, Carlo Colucci , per l’attenzione riservata alla richiesta di contributo avanzata dall’associazione caccurese. La manifestazione è iniziata nel tardo pomeriggio con alcuni giochi popolari, svolti nel piazzale Convento, sotto lo sguardo attento e divertito dei numerosi presenti. Poi il programma è proseguito in Piazza Umberto I° con la commedia in vernacolo “ A gioventù ieri er’oie”, scritta e diretta da Anna Calfa. La tematica trattata riguardava il rapporto tra un nipote e un nonno. Il giovane non prendeva mai in considerazione i consigli del nonno, poi, dopo un incidente, ha capito che il nonno andava ascoltato. La rappresentazione è stata seguita da tantissime persone che hanno trascorso poco più di un’ora in modo spensierato. In contemporanea lungo il Belvedere venivano esposti prodotti tipici caccuresi e calabresi. Ma il momento clou della manifestazione è stato il concerto di musica classica e leggera presentato dai maestri Gino Mastracolo alla chitarra e Paolino Copetto al mandolino nel Bastione del castello medievale. Prima di iniziare il concerto Luigi Ventura, presidente della Fondazione Terzo Millennio, nel dare il benvenuto ai numerosi presenti, ha sottolineato il fatto che all’organizzazione dell’evento hanno partecipato tutte le associazioni caccuresi. Poi Francesca Chillemi ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile organizzare la manifestazione, in modo particolare la famiglia Fauci per l’ospitalità, l’assessore provinciale Colucci, le Forze dell’ordine e il comune di Caccuri. Dopo il concerto i gruppi di musica rock alternative Last Revange, the Blast, Appetite for Destruction, Over 90, hanno intrattenuto con la loro musica la folla presente formata soprattutto da giovani. Un evento che ha riscosso un notevole successo sia per la presenza dei partecipanti e sia per l’ottima organizzazione. Un evento che ha animato Caccuri, regalando momenti di cultura, di arte, di musica, di sport e soprattutto la possibilità a vecchi amici di ritrovarsi seduti attorno ad un tavolo raccontandosi i fatti vissuti nel tempo passato bevendo una birra fredda.

 

 

Nella foto: Luigi Ventura, Romeo Fauci e consorte mentre ascoltano il concerto di musica classica e leggera presentato dai maestri Gino Mastracolo alla chitarra e Paolino Copetto al mandolino nel Bastione del castello medievale

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividi
error1
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.